isola del tesoro NFT

Diario del Capitano Achab: l’isola del tesoro NFT

Anno di navigazione 2022. Distanza dalla costa del porto del Lupo della Toscana stimata per circa 180 km.

È il capitano Achab all’inchiostro.

Il vento soffia ad una velocità di 20 nodi, gonfiando le vele il giusto necessario per poter procedere verso la nostra rotta.

In giornata dovrò fare un importante annuncio al mio equipaggio. Sin dal primo giorno di navigazione, ho promesso loro che avremmo trovato un tesoro inestimabile.

Un tesoro in grado di far impallidire tutti i sette mari della blockchain, dove ogni giorno mettiamo alla prova abilità tecniche e buona sorte.

Orbene, tutto cominciò prima di partire per questo lungo viaggio. Sulle coste della mia amata terra, la Toscana, ho trovato una bottiglia di vetro. Anch’essa aveva solcato gli stessi mari che i miei occhi avevano imparato ad amare e conoscere così bene negli anni.

In questa bottiglia vi era un foglio arrotolato, uno smart contract verso una rotta che, a dirla tutta, stiamo ancora tracciando, vogata dopo vogata.

Già immagino i volti del mio equipaggio: abbiamo la bottiglia con la mappa, la Pequod sotto i piedi e un mare da conquistare.

Smart Contract, la profezia di Moby Dick

In passato, chi mi vedeva stringere tra le mani questo arpione, che ora è il mio compagno più fidato, mi dava del pazzo. Un sognatore che non abbasserebbe la testa neanche sotto la ferocia della balena più maestosa.

Oggi, quel sogno mi passa davanti agli occhi ogni volta che osservo qualcuno salire su Pequod e brindare con gli altri marinai, alzando il calice di rum al cielo.

Questa mappa, però, nasconde una profezia: la chiave per trovare il tesoro.

“Ciò che cerchi risiede dove i venti soffiano a 30 nodi e le sirene ammaliano i lupi di mare più coraggiosi. Lì, Moby Dick increspa le acque, sfidando le baleniere e sbuffando la sua presenza. La coda della balena è il sigillo che porta il marinaio coraggioso al suo tesoro.”

Isola del tesoro NFT di Moby Dick

Un viaggio importante, una rotta che non cederei neanche per tutte le criptomonete del mondo.
Le avventure dei mari digitali hanno in loro l’adrenalina che tiene vivo questo vostro vecchio capitano Achab.

L’isola del tesoro, che custodisce l’NFT misterioso descritto nella profezia, non è distante. In questo, la fortuna è, ancora una volta, dalla parte di chi è salito sul mio Pequod.

Chi, dell’equipaggio, riuscirà a scovare per primo l’NFT custodito da Moby Dick?

Lo saprà il mio arpione e il legno che sfida le tempeste. Ora tocca ai marinai delle blockchain rimboccarsi le maniche e prepararsi alla conquista dell’isola del tesoro.

Scopri il progetto Moby Dick e il software di trading online Pequod.

 

Condividi articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Categorie

Iscriviti alla newsletter

Potrebbero interessarti

Articoli e news

web3 e soluzioni business
Academy WOT

WEB3, come le innovazioni cambiano il mercato

Le innovazioni tecnologiche e l’avvento del progresso continua a far crescere i mercati e le aziende dalle grandi aspirazioni. Sono tantissime, infatti, le grandi e

cos'è e come funziona lo staking
Academy WOT

Staking crypto, come funziona

Su Blockchain è possibile operare in svariati modi. Dal mining al proof of stake, dall’acquisizione di criptovalute o token FT alla creazione di non-fungible token.